Maat - Conoscere la storia per creare il futuro -To know the history to create the future

| STORIA | FILOSOFIA | RELIGIONE | SCIENZA | ECONOMIA |
| SINCRONIA | TAVOLE GENEALOGICHE | CARTOGRAFIA STORICA |
| MAPPA DEL SITO | LIBRI | COMUNICAZIONI | RICERCHE | HOME PAGE |
| VERSIONE INGLESE |

 

LA DINASTIA COSTANTINIANA

 

LocalitÓ: Impero Romano

Epoca: 250-363 d.C.

 

Costantino nacque nel 272 a Naisso (Nis) nell'Illirico da Elena, più tardi santificata dalla Chiesa, la cui professione era di addetta alle stalle nella stazione dove si cambiavano i cavalli a Drepanum in Bitinia (attuale Turchia), dove era nata nel 248.

Elena si era unita non legalmente con Costanzo Cloro, di modesta famiglia ma ufficiale dell'esercito romano con una brillante carriera, nato intorno al 250 nell'Illirico.

I genitori di Elena erano i proprietari della stazione di cambio.

Nel 288 Costanzo venne nominato prefetto del pretorio da Massimiano, allora Augusto dell'Occidente. Per motivi politici Costanzo sposò Teodora, la figlia di Massimiano, ed Elena venne messa da parte.

Nel 293 Costanzo venne nominato Cesare da Diocleziano.

Costantino sposò Minervina da cui nacque Crispo, ma Minervina morì durante il parto.

Nel 305 Costanzo Cloro divenne Augusto, dopo le dimissioni di Massimiano.

Costanzo muore nel 306 a Eboracum in Britannia.

Nel 306 Costantino sposò sua zia Fausta, figlia di Massimiano, per motivi politici.

Intorno al 310, a Marsiglia, uccise o indusse al suicidio Massimiano, suo suocero, che voleva ritornare imperatore d'Occidente.

Nel 313 Costantino diviene imperatore d'Occidente sconfiggendo suo cognato Massenzio, figlio di Massimiano. Massenzio muore nel Tevere tentando di rientrare in Roma per l'ultima difesa.

Nel 324 Costantino diviene anche imperatore d'Oriente sconfiggendo Licinio a cui aveva precedentemente dato in moglie la sorellastra Costanza per motivi politici.

Nel 325 Licinio sarà messo a morte, nonostante vane promesse, ed anche il figlio undicenne Liciniano sarà ucciso da Costantino.

Nel 326 Costantino fece uccidere in Istria sua moglie Fausta e suo figlio Crispo. Sembra che a corte si fosse verificata una riedizione del dramma di Fedra e di Ippolito, con Ippolito consenziente.

Costantino morì nel maggio 337 a Nicomedia. Immediatamente vennero messi a morte Dalmazio e Annibaliano, suoi nipoti in quanto figli di Flavio Dalmazio, figlio di Costanzo Cloro e Teodora, fratellastro di Costantino.

Costantino ebbe tre figli da Fausta.

Costantino II morì ad Aquileia nel 340, in una battaglia contro suo fratello Costante per l'impero d'Occidente.

Costante morì a Illiberis nel 350 per mano di un usurpatore, Magnenzio.

Costanzo II, Imperatore dìOriente, morì nel novembre 361 a Mopsucrene, mentre si avviava a combattere Giuliano, Cesare delle Gallie.

Infatti nel 360 l'esercito della Gallia aveva nominato imperatore Giuliano, che i cristiani avrebbero chiamato l'apostata. Giuliano era figlio di Giulio Costanzo, a sua volta figlio di Costanzo Cloro.

Nel 363 l'imperatore Giuliano moriva combattendo contro i Persiani a Ctesifonte, probabilmente ucciso da una lancia cristiana.

Terminava la dinastia iniziata da Costanzo Cloro.

 

Riferimenti bibliografici:

Marcone A.

Costantino il Grande
Laterza

 

 
PRIMA PAGINASTORIA INIZIO PAGINA


MAAT FORUM


MAAT
CONOSCERE LA STORIA PER CREARE IL FUTURO
TO KNOW THE HISTORY TO CREATE THE FUTURE